Eugenio Siragusa forum

Facebook

Eugenio Siragusa forum

Eugenio Siragusa forum


    Sappia il mondo che tutto accadrà all’improvviso...

    Condividi
    avatar
    Alex
    Amministratore
    Amministratore

    Messaggi : 842
    Data d'iscrizione : 10.07.10

    Sappia il mondo che tutto accadrà all’improvviso...

    Messaggio  Alex il Lun Gen 03, 2011 10:34 pm

    Eletti, amici cari, molto è accaduto, molto sta accadendo, molto di più accadrà nel tempo che rimane.
    Chi Mi è restato fedele tra tanta infedeltà avrà Pace e Gioia per sé e per dare a chi non l’ha.






    Sposa amata, riempio, in questo Natale, di Gioia e Pace i cuori ardenti d’amore per Me. Chi più ha più ancora avrà, chi è ricco dei Miei Doni lo sarà di più. Sposa amata, la Mia Rugiada Divina stilla dal Cielo in abbondanza, ma la terra resta arida ed asciutta, perché sono pochi a cogliere il Mio Dono. Il Mio Cuore è molto triste ed addolorato per coloro che lasciano passare questi giorni d’Amore Divino, come se nulla fosse, come se nulla stesse accadendo. Sposa cara, sposa Mia fedele, che posso fare più di quanto stia facendo per salvare l’Umanità dall’autodistruzione? Sto richiamando il mondo ad una vita spirituale più intensa ed ardente di amore per Me, questo sto facendo perché se molti si convertono potrò alleggerire il Braccio Pesante della Mia Giustizia, potrò abbreviare il tempo. Come ti ho detto, parlo al cuore di ogni uomo, ma trovo ancora sordità ed indifferenza alle Mie Parole.

    Mi dici: “Amore Infinito, se Tu parli con le Tue sublimi Parole, il Tuo nemico non tace, ma parla molto per ingannare e sedurre, per dire falsità di ogni genere. Dolce Amore, chi non è saldo nella fede, ma l’ha superficiale, cade nell’inganno e nascono delle teorie confuse e folli che distolgono le menti dalla verità. Dolce Amore, non permettere al nemico di operare con tale forza, non permetterlo; Santissimo Amore, capisco che lavora oggi sulle menti, come in passato mai ha potuto fare. Egli continua a mostrarmi la carta che gli è concesso di giocare, lo fa con un riso disgustoso, che dimostra che sta ottenendo delle vittorie continue sugli stolti mortali. Amore Dolcissimo, Gesù adorato, se così continua, l’Umanità non cambia, gli sviati proseguono il loro cammino di morte, in tale Babilonia chi potrà salvarsi? Vedo spesso, in questo tempo il Tuo Sguardo serio e triste che abbraccia l’intera Umanità, lo vedo, Dolce Amore, lo vedo e capisco ogni cosa, lo vedo ed il cuore trema come foglia scossa da un forte vento. Certo ogni cosa vedi, ogni mente conosci, ogni pensiero umano è davanti a Te come un libro aperto. Un giorno, mentre Ti contemplavo, adorante, mi dicesTi: “Sposa cara e fedele, vedi il Mio Sguardo triste perché sto osservando quanti Giuda sono sulla terra; non sono pochi, piccola Mia, ma in grande numero, fra questi vi sono anche alcuni che a Me si erano dati in modo speciale, questi Mi fanno tanto soffrire per il loro tradimento”. Adorato Gesù, dicesTi questo con Volto tristissimo, il mio piccolo cuore, stretto al Tuo, si riempì di amarezza, restai a contemplare il Tuo Volto sublimissimo, adorante; Dolce Amore, avrei voluto darTi tutto l’amore che non ricevi dagli stolti della terra, ma che può fare una piccola creatura? Accogli, Dolce Amore, la briciola che gli ardenti d’amore per Te Ti offrono, consola così il Tuo Cuore meraviglioso, che tanto, tanto ama ed è così poco ricambiato.”

    Sposa cara, ascolta il Mio Dire e trasmetti al mondo le Mie Parole: Mi supplichi, piccola, fedele sposa, perché accolga la briciola d’amore dei piccoli più piccoli, ti dico, ti ripeto che, se non ci fosse stata questa briciola, se questa non fosse da parte dei cuori ardenti, la Mia Giustizia sarebbe piombata già sul mondo e molto che c’è, più non sarebbe. Sposa cara, sto pazientando proprio per l’intercessione della Madre Mia Santissima, intorno alla Quale stanno, sempre, in preghiera ardente, i piccoli più piccoli. Ho tuttavia, come sai, perché l’ho rivelato negli intimi colloqui, fissato un termine che solo Io, Io, Dio, conosco entro il quale tutto si deve compiere e quel termine è ormai molto vicino. Di nuovo va’ col pensiero alle vergini sagge ed a quelle stolte: alcune, al grido nella notte: “Ecco lo sposo”, erano ben pronte con le lampade accese e l’olio di scorta, altre no. Le prime entrarono felici al banchetto nuziale, altre restarono fuori perché ritardatarie. Rifletti, piccola Mia sposa, comprendi che verrò all’improvviso come lo sposo che giunse a mezzanotte, i pronti entreranno alla Mia Festa grandiosa, ma non entreranno coloro che in tutto il tempo, concesso per la preparazione, sono restati freddi ed inerti. Sappia il mondo che tutto accadrà all’improvviso, sarò come il lampo nel Cielo sereno che compare e scompare, non si sa da dove viene e dove va.

    Mi dici: “Dolce Amore, non far cessare i segni profondi ed eloquenti, siano tanti e tali che ognuno possa capire.”

    Sposa amata e fedele, Mia Madre Mi supplica, perché conceda la Mia Rugiada Divina ad ogni uomo della terra, per la Sua Intercessione la concederò ancora, ma ti dico che ancora molti non capiranno e resteranno aridi come un coccio, avranno secondo la loro scelta. Resta felice nel Mio Cuore e godine le Delizie d’Amore. Ti amo.

    Vi amo.

    Gesù

    Fonte: Messaggi della Divina Sapienza - 26.12.2010


    _________________
    Ti avverto, chiunque tu sia. Oh tu che desideri sondare gli Arcani della Natura, se non riuscirai a trovare dentro te stesso ciò che cerchi non potrai trovarlo nemmeno fuori. Se ignori le meraviglie della tua casa, come pretendi di trovare altre meraviglie? In te si trova occulto il Tesoro degli Dei. Oh! Uomo conosci te stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei (Oracolo di Delfi)

    Il mio stato

    Scarica Skype e aggiungimi ai contatti cliccando sull'icona per parlare gratis.

      La data/ora di oggi è Gio Gen 17, 2019 4:51 am